Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

Docenti dell’Accademia Internazionale Estiva di Cervo

Agosto 31 @ 9:30 pm - 11:00 pm

Docenti dell’Accademia Internazionale Estiva di Cervo_31 agosto

Sabato 31 agosto 2024, ore 21:30
Cervo, Piazza dei Corallini

Docenti dell’Accademia Internazionale Estiva di Cervo
Alexsey Semenenko – violino
Erika Geldsetzer – violino
Jean Sulem – viola
Gustav Rivinius – violoncello
Ian Fountain – pianoforte
Arnulf Von Arnim – pianoforte

In collaborazione con Accademia Internazionale Estiva di Cervo

Programma del concerto dei Docenti dell’Accademia Internazionale Estiva di Cervo

  • Ludwig van Beethoven
    Trio per pianoforte in sol maggiore op. 1 n. 2
    1. Adagio – Allegro vivace
    2. Largo con espressione
    3. Scherzo. Allegro
    4. Finale. Presto
  • Pēteris Vasks
    Plainscapes per Trio con pianoforte (2011)
  • Robert Schumann
    Quintetto in mi bemolle maggiore per pianoforte e archi op. 44
    1. Allegro brillante
    2. In modo d’una marcia. Un poco largamente
    3. Scherzo. Molto vivace – Trio I et II
    4. Allegro ma non troppo

Biglietti del concerto dei Docenti dell’Accademia Internazionale Estiva di Cervo

  • primi posti: € 25,00 – secondi posti: € 20,00 – ingressi: € 15,00
  • ingresso ragazzi fino a 19 anni e studenti sino a 26 anni: € 5,00
  • bambini fino ai 10 anni e disabili: ingresso gratuito
Button biglietteria online

Docenti dell’Accademia Internazionale Estiva di Cervo

Aleksey Semenenko

L’arte raffinata, appassionata e ineguagliabile del violinista ucraino Aleksey Semenenko lo situa a buon diritto nella grande tradizione violinistica di Odessa, e gli ha fatto guadagnare un posto sia nel programma BBC New Generation Artists che negli Young Concert Artists a New York, portandolo all’attenzione del pubblico di tutta Europa e degli Stati Uniti.
Ha tenuto recital alla sala da concerti di Snape Maltings, alla Wigmore Hall, al Kennedy Center, e alla Alice Tully Hall, e si è esibito con orchestre tra cui la BBC National Orchestra of Wales, la Filarmonica della BBC, la Deutsches Symphonie-Orchester Berlin, la Sinfonica di Seattle, lOrchestra of St Luke’s, l’Orchestra Nazionale del Belgio, l’Ulster Orchestra, e la Royal Concertgebouw Orchestra.
È stato invitato a esibirsi a festival tra i quali quelli di Hay, Cheltenham, ed Edimburgo. La sua incisione più recente e lalbum Crossroads per la BIS Records, in cui, assieme al pianista Artem Belogurov, interpreta sonate di Previn, Schemmer e Gay.
Il lancio dell’album è stato segnato da un recital alla Wigmore Hall, in cui il duo ha eseguito una selezione di opere americane. Semenenko ha iniziato i suoi studi di violino all’età di sei anni con Zoya Mertsalova alla Stolyarsky School, debuttando da solista con l’orchestra solo un anno dopo con la Filarmonica di Odessa.
Ha completato i suoi studi con Zakhar Bron e Harald Schoneweg alla Hochschule fur Musik di Colonia e, nel 2015, è risultato tra i vincitori del Concorso di Violino Queen Elisabeth di Bruxelles.
Semenenko è inoltre professore di violino alla Folkwang Universitat der Kunste. È gentilmente sostenuto dalla Deutsche Stiftung Musikleben.

Erika Geldsetzer

Erika Geldsetzer, nata in una famiglia di musicisti, è originaria di Betzdorf, nella Renania-Palatinato.
Come pre-allieva è stata ammessa all’Accademia di Musica di Colonia (Musikhochschule Köln), dove ha ottenuto il diploma con il Prof. G. Peters.
Ha poi studiato a Karlsruhe con il Prof. Ulf Hoelscher.
Si è perfezionata a Londra alla Royal Academy of Music con Erich Gruenberg e ha terminato i suoi studi a Vienna con il Prof. Gerhard Schulz.
Come ex borsista di Villa Musica ha seguito masterclass con Maria Egelhof, Igor Ozim, Michael Gaiser, Mikhail Bezverkhny, Misha Katz, Jörg Wolfgang Jahn, Wolfgang Güttler, Enrique Santiago, Bernhard Hartog, Wolfram Christ, il Quartetto Alban e il Quartetto Amadeus.
Come solista, Erika Geldsetzer ha suonato tutti i principali concerti con orchestre come la Rundfunksinfinieorchester des SWR Kaiserslautern, la Philharmonia Romania, la Landesjugendorchester Rheinland-Pfalz, la Südwestfälische Philharmonie, la Tonart Orchester Heidelberg e la Capella Classica.
Tiene masterclass per violino a Karlsruhe, Rostock, Bonn, Sondershausen, Londra (Inghilterra), Manchester (Inghilterra), Montepulciano e Melbue (Norvegia).
Nel 1995 ha fondato il Fauré Quartett (quartetto di pianoforte).
Da allora, il quartetto vanta una carriera di grande successo e ha suonato in tutte le principali sale da concerto e in vari festival in tutto il mondo, come lo Schleswig Holstein Musikfestival (Germania), il Festival de Radio France Montpellier (Francia), il Musikfestival Mecklenburg Vorpommern (Germania), il Maenttae Music Festival (Finlandia), Martha Argerich Festival Buenos Aires (Argentina) e Enescu Festival Bukarest (Romania), oltre che nelle principali sale da concerto come la Wigmore Hall di Londra, la Philharmonie e la Konzerthaus di Berlino, il Lincoln Center di New York, il Teatro Colon di Buenos Aires, la Izumi Hall di Osaka, la Alte Oper di Francoforte e la Snape Maltings Concert Hall di Aldeburgh.
Il quartetto ha registrato con Deutsche Grammophon opere importanti della letteratura per quartetto con pianoforte, come quartetti di Mozart, Brahms e Mendelssohn.
Per l’incisione di Brahms e per una registrazione di canzoni pop il quartetto ha vinto due “Echo Klassik”, il più prestigioso premio discografico in Germania.
L’ultimo CD con opere di Richard Strauss e Mahler è stato pubblicato nel marzo 2014 con Sony Classics.
Contiene opere originali per quartetto di piano e arrangiamenti speciali per quartetto di piano e soprano, cantati da Simone Kermes.
Dal 2014 Erika Geldsetzer è docente presso l’Universität der Künste Berlin (Università delle Arti di Berlino).

Jean Sulem

Jean Sulem è nato nel 1959 e ha studiato con Serge Callot al Conservatorio di Parigi.
Nel 1981 è stato nominato da Pierre Boulez solista dell’Ensemble Intercontemporain.
Jean Sulem è un solista di spicco nel campo della musica moderna e molti compositori gli hanno dedicato opere.
Nel 1981 ha fondato il Quartetto Rosamonde e da allora si esibisce in numerosi festival internazionali in Europa, Russia, America e Australia.
Nel 1989 è diventato professore al Conservatorio di Parigi.
Jean Sulem tiene numerose masterclass in Europa e in America ed è invitato come membro della giuria in concorsi internazionali.

Gustav Rivinius

Unico musicista tedesco fino ad oggi, Gustav Rivinius ha ricevuto il 1° premio e la medaglia d’oro al Concorso Internazionale Tchaikovsky nel 1990. Da allora si esibisce come solista in tutto il mondo con importanti musicisti, orchestre e direttori.
È altrettanto appassionato di musica da camera.
Ha fondato il trio Gasparo da Salò, il Trio Arkas, il Quartetto pianistico Rivinius, il Quartetto pianistico Tammuz e il Quintetto Bartholdy, ed è un ospite ricercato nei principali festival musicali.
In questi festival suona regolarmente con Lars Vogt, Christian Tetzlaff, Antje Weithaas, Isabelle Faust e Sharon Kam, tra gli altri. Numerose registrazioni su CD testimoniano la sua attività artistica.
Gustav Rivinius insegna da molti anni come professore alla Saar Music Academy.
Tiene masterclass annuali ed è stato giurato al Concorso Internazionale Tchaikovsky 2011.

Ian Fountain

Nel 1989 Ian Fountain è stato il più giovane vincitore del Concorso Arthur Rubinstein Piano Masters di Tel Aviv all’età di 19 anni.
Ha studiato come corista al New College di Oxford e successivamente al Winchester College.
Ha studiato pianoforte con Sulamita Aronovsky al RNCM.
Da allora ha avuto una carriera ampia e variegata.
Ha suonato in tutta Europa, negli Stati Uniti, nel Regno Unito e in Estremo Oriente, con orchestre come la London Symphony e Sir Colin Davis, la Israel Philharmonic e Zubin Mehta, la Filarmonica Ceca e Jiri Belohlavek.
Si è inoltre esibito con la Deutsches Symphonie-Orchester Berlin, la Philharmonia, la London Philharmonic, la Halle, la CBSO, la Vienna Chamber Orchestra, la Singapore Symphony e la Utah Symphony, tra le tante.
A Mosca è stato invitato ad aprire la stagione 1992/3 del Conservatorio di Mosca.
In Polonia ha celebrato il 150° anniversario della morte di Chopin suonando entrambi i Concerti di Chopin a Cracovia.
Come pianista solista, si è esibito in centri importanti come New York, Chicago, Parigi, Berlino, Madrid e Gerusalemme.
Partecipa regolarmente a festival internazionali come la Primavera di Praga, Berlino, Schleswig-Holstein, Enescu (Bucarest) e Kuhmo.
Ha eseguito un vasto repertorio di oltre 60 concerti, tra cui il ciclo completo dei Concerti di Mozart.
Come musicista da camera, vanta numerose collaborazioni di lunga data con musicisti come David Geringas, Ulf Hoelscher e i quartetti Mandelring e Emperor, esibendosi in concerti e festival in tutta Europa, Giappone e Corea.
Negli ultimi anni si è anche cimentato come direttore d’orchestra, ruolo nel quale ha sviluppato uno stretto rapporto con la Israel Chamber Orchestra.
Tra le esibizioni più recenti figurano concerti con la Filarmonica Ungherese e Zoltan Kocsis a Budapest, la Filarmonica Enescu e Cristian Mandeal a Bucarest, la Deutsche Kammerphilharmonie Bremen e Paavo Jarvi in Giappone, la London Chamber Orchestra e la Filarmonica Armena a Yerevan.
Ian Fountain ha effettuato numerose registrazioni acclamate dalla critica, tra cui quelle per EMI (20th Century Piano Sonatas), CRD (Beethoven Diabelli Variations), e per Sony e Haenssler Classics le opere complete per violoncello e pianoforte di Beethoven, Chopin e Mendelssohn e Rachmaninov con il violoncellista David Geringas.
Nel 2008 ha collaborato alla preparazione delle attuali edizioni delle Sonate e Variazioni di Beethoven per pianoforte e violoncello pubblicate da Henle Verlag, Monaco.
Dal 2001 Ian Fountain insegna pianoforte alla Royal Academy of Music di Londra.
Tiene una masterclass estiva annuale all’Accademia di Cervo, in Italia, e altre masterclass in tutto il mondo.
Ha fatto parte di giurie di concorsi pianistici internazionali, tra cui il Concorso Arthur Rubinstein nel 2011.

Arnulf Von Arnim

Arnulf von Arnim, nato nel 1947 ad Amburgo, ha studiato a Francoforte, Stoccarda e a Parigi con Pierre Sancan. Ha seguito corsi di perfezionamento con Claudio Arrau e Wilhelm Kampff e ha vinto premi in concorsi musicali internazionali.
Arnulf von Arnim ha vinto il primo premio al concorso “Viotti” di Vercelli e al concorso “Maria Canals” di Barcellona.
Ha ottenuto riconoscimenti anche al concorso “Busoni” di Bolzano, a Ginevra.
Arnulf von Arnim ha effettuato tournée in gran parte dell’Europa, negli Stati Uniti e in Giappone con diverse orchestre.
È stato spesso trasmesso alla radio e alla televisione e ha registrato numerosi LP.
Come camerista ha lavorato con Frank Peter Zimmermann, Ulf Hoelscher, Saschko Gawriloff, Vesselin Paraschkevov, Kurt Nikkanen, Kurt Guntner, Paul Rosenthal, David Geringas, Ivan Monighetti, Julius Berger, Ventseslav Nicolov, Rainer Moog, Jean Sulem, il Brodsky-Quartet e molti altri.
Arnulf von Arnim è professore alla Folkwang-Hochschule di Essen e professore ospite al Musashino-conservatory di Tokio.
È, inoltre, direttore artistico del concorso internazionale Schubert di Dortmund.
Tiene masterclass in Europa, Giappone e Stati Uniti ed è spesso invitato come membro della giuria in concorsi pianistici internazionali.

Dettagli

Data:
Agosto 31
Ora:
9:30 pm - 11:00 pm
Categoria Evento:

Luogo

Piazza dei Corallini
Piazza dei Corallini
Cervo, Italia
+ Google Maps