Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Cervo ricorda Calvino – Seminario in vista del Centenario 1923-2023

Settembre 24 @ 5:00 pm - 7:00 pm

Sabato 24 settembre alle 17.00 appuntamento all’Oratorio di Santa Caterina di Cervo per l’ultimo evento della stagione 2022 di Cervo in blu d’inchiostro. Sarà un seminario dedicato a una figura chiave del Novecento letterario: “Cervo ricorda Calvino, seminario in vista del centenario dei Italo Calvino 1923-2023” vuole ricordare e omaggiare lo scrittore legato al ponente ligure indagando alcuni temi che hanno caratterizzato la sua biografia e la sua scrittura.

I temi

Un pomeriggio per scoprire e riscoprire insieme le tante anime dello scrittore nato a Cuba, vissuto fino ai vent’anni a Sanremo e oggi tra gli autori italiani più noti e tradotti all’estero, simbolo del Novecento letterario ed eterno classico per l’attualità e lucidità della sua prosa. Questi i temi di cui si parlerà, con la moderazione della curatrice dell’evento, Francesca Rotta Gentile

  • LUCINDA BUJA – Calvino da spettatore, a critico e ispiratore di cineasti
  • DANIELA CASSINI – Il giovane Calvino giornalista a Sanremo
  • ALESSANDRA CHIAPPORI – Italo Calvino e la memoria difficile di una Sanremo che non esiste più. O forse no
  • LORETTA MARCHI – Italo Calvino e la tradizione scientifica familiare: il caso della “Formica argentina”
  • FABRIZIO VINCITORIO – Le lezioni americane di Italo Calvino: appunti per una didattica della letteratura

Gli ospiti

Fabrizio Vincitorio, laureato in Lettere all’Università di Genova, è insegnante di Lettere e storia all’istituto Colombo di Sanremo. Ha pubblicato due libri per l’infanzia: la fiaba Matuziade, con illustrazioni di Libereso Guglielmi e la raccolta di filastrocche Un giro di giostra, con illustrazioni di Cristina Berardi.

Daniela Cassini, già titolare di una libreria a Sanremo e di una Casa Editrice di libri di storia locale, ha ricoperto la carica di Assessore alla Cultura e Turismo a Sanremo e di Vice Presidente della Fondazione Palazzo Ducale di Genova. Attiva nell’Associazionismo culturale con il Centro Iniziativa Donne, attuale Presidente di Italia Nostra Ponente Ligure. Collabora con riviste e periodici, ha recentemente pubblicato il libro “Lina, partigiana e letterata, amica del giovane Calvino” Fusta Editore.

Loretta Marchi, laureata in filosofia, è stata Bibliotecaria dal 1979 alla Biblioteca civica di Sanremo, di cui è stata direttrice dal 2010 al 2015. Dal 2002 al 2015 è stata responsabile del  Museo civico, della Pinacoteca Rambaldi e del Settore cultura del Comune di Sanremo per il quale ha organizzato gli eventi annuali, mostre e conferenze. Nell’ambito della sua attività ha curato  la catalogazione del “Fondo bibliografico Mario Calvino ed Eva  Mameli Calvino” ,  ha istituito la “Sezione Italo Calvino”.  Con il volume Il giardino segreto dei Calvino. Immagini dall’album di famiglia tra Cuba e Sanremo. Genova, De Ferrari, 2004,  curato con Paola Forneris, ha vinto nel 2005 il Premio Hanbury-Grinzane Cavour. È stata coautrice della mostra “Calvino e le sue radici” realizzata dalla biblioteca civica di Sanremo nel 2005.

Allieva del Liceo Classico G.D.Cassini di Sanremo, sua  città natale, Lucinda Buia si è laureata in Lettere Antiche presso l’Università  degli Studi di Torino. Docente di materie letterarie, Latino e Greco, al Liceo G. Rossi di Ventimiglia e G.D. Cassini di Sanremo, è stata insegnante a contratto dell’Università di Genova, facoltà di Lettere, per corsi di Letteratura italiana e laboratori di teatro, presso il D.A.M.S. (sede di Imperia). Ha insegnato Lingua e Letteratura italiana al Liceo Internazionale di Nizza, e ha tenuto conferenze di argomento  storico, letterario e artistico a Montecarlo e in molte città liguri, per centri culturali e in occasione di convegni. Per tre anni ha collaborato con la Società Dante Alighieri di Bergamo come commentatrice di canti della Divina Commedia.

Giornalista freelance, dopo aver scritto a lungo di turismo, eventi e spettacoli per testate cartacee e online Alessandra Chiappori si occupa di uffici stampa (tra cui quello del Comune di Cervo), comunicazione e content creation. È autrice della guida letteraria Torino di carta (Il Palindromo, 2019) e della guida 111 luoghi della Riviera dei fiori che devi proprio scoprire (Emons Libri & Audiolibri, 2022). Dottore di ricerca in semiotica all’Università degli studi di Torino, ha concentrato le sue ricerche e il suo lavoro di tesi sul rapporto tra la narrativa di Italo Calvino e la spazialità. Oltre a varie pubblicazioni accademiche sul tema, ha dedicato a Calvino e al legame con la Liguria lezioni all’Università di Genova, all’Istituto C. Colombo di Sanremo, ha organizzato e condotto un intervento nel 2020 a Soleà, festival della cultura mediterranea, inventato un “format da quarantena” durante il lockdown dal titolo In terrazza con Calvino e scritto e condotto il reading in streaming Se una notte d’inverno Italo Calvino.

Come partecipare

L’incontro è realizzato nell’ambito di Lento – Cervo borgo di cultura sostenibile progetto del Comune di Cervo con la Proloco Progetto Cervo e la Cooperativa di Comunità Pollaio Aperto. L’appuntamento è  riconosciuto come formazione docenti per ogni ordine e grado e inserito dall’Istituto Ruffini di Imperia sulla piattaforma SOFIA (Codice 69745).

La partecipazione è gratuita.

In occasione dell’evento, la Proloco Progetto Cervo organizza una visita didattica del borgo. Ritrovo alle ore 15.00 parcheggio ex Stazione Ferroviaria (di fronte alla Farmacia). Prenotazione obbligatoria: Daniela Lantero cell. 347-9384694.

Dettagli

Data:
Settembre 24
Ora:
5:00 pm - 7:00 pm
Categoria Evento:

Luogo

Oratorio di Santa Caterina
Cervo, 18010 Italia + Google Maps