CERVO IN BLU D'INCHIOSTRO: EDIZIONE 2022

Cervo in Blu d’Inchiostro, ideato dalla professoressa Francesca Rotta Gentile, nasceva dieci anni fa, nel 2012, con il nome di “Sabati in blu”. Nel tempo la rassegna, forte della programmazione culturale di prestigio e della sinergia tra il Comune di Cervo e le tante realtà associative attive sul territorio, ha raggiunto una platea sempre più vasta, consolidando i rapporti con le principali realtà editoriali italiane

In occasione dell’edizione 2022 Cervo in Blu d’Inchiostro cresce e si consolida, inserendosi nel più ampio e ambizioso progetto di valorizzazione culturale del Borgo Lento – Cervo borgo di cultura sostenibile, grazie alla vittoria del Bando In Luce di Compagnia di San Paolo, al quale il Comune di Cervo partecipa insieme a Pro Loco Progetto Cervo e alla cooperativa di Comunità Pollaio Aperto.

L’edizione 2022 di Cervo in Blu d’Inchiostro sarà inoltre caratterizzata dalla collaborazione con il Premio Campiello, una novità che arricchisce l’offerta  culturale del borgo, già noto per il legame con la Fondazione Bellonci che organizza il Premio Strega. 

È possibile consultare la locandina con il programma completo dell’edizione 2022 di Cervo in Blu d’Inchiostro.

Cervo in Blu d’Inchiostro 2022: gli appuntamenti primaverili

Saranno cinque gli appuntamenti primaverili di Cervo in Blu d’Inchiostro 2022, uno quello “off“, nel segno della cultura, del territorio e della sostenibilità. 

Il 5 marzo Gian Luca Picconi, docente del Liceo “Cassini” di Sanremo, intervisterà Marco Balzano, vincitore del Campiello 2015, che presenterà “Quando tornerò” (Einaudi).
L’opera racconta la storia di chi parte e di chi resta, di una madre che lascia la Romania, e di una famiglia che esplode.
Il romanzo diventerà un film, con la regia di Stefano Consiglio e la sceneggiatura di Balzano, Consiglio e Picciarelli.

Il 2 aprile Armida Drago, vicepreside e docente dell’Istituto “Ruffini” di Imperia, intervista Daniela Gambaro, che presenterà la raccolta di racconti con cui ha vinto il Premio Campiello opera prima: “Dieci storie quasi vere” (Nutrimenti)

Il 23 aprile, nella Giornata Mondiale del Libro, una testimonianza significativa per Cervo: Alessandra Chiappori, giornalista, intervisterà Beatrice Masini, direttore editoriale di Bompiani e vincitrice più volte del Premio Andersen.
Beatrice Masini presenterà il “Taccuino di una donna timida” (Bompiani), di Orsola Nemi, che visse con lo scrittore Henry Furst nella casa di Montepiano, a Cervo. Le letture saranno a cura dell’attrice Livia Carli.

Il 14 maggio Luca Re, giornalista, intervisterà il giallista per eccellenza – e non solo, come anche l’ideatore della serie televisiva dell’Ispettore Coliandro e della serie “La porta Rossa“, Carlo Lucarelli.
L’autore presenterà, per l’occasione, l’ultimo romanzo “Léon” (Einaudi), una storia che ha lasciato senza fiato il suo stesso autore. Intermezzo musicale con Davide Baglietto ai fiati e agli scacciapensieri.

E per concludere una novità assoluta: in occasione dei 60 anni del Premio Campiello è stato istituito insieme alla Fondazione Pirelli il Campiello Junior. Il vincitore verrà proclamato a maggio.
Il 21 maggio Loretta Marchi, direttrice dei Musei e della Biblioteca di Sanremo, intervisterà il vincitore.

L’omaggio a Italo Calvino del centenario della nascita

Rientrerà nella rassegna di quest’anno anche l’omaggio a Italo Calvino. In occasione del centenario della nascita dello scrittore il 24 settembre è previsto un convegno con relatori di prestigio.

Informazioni e prenotazioni di Cervo in Blu d’Inchiostro 2022

Tutti gli incontri sono gratuiti e riconosciuti come formazione docenti e presenti sulla piattaforma SOFIA. (Codice 69745).
Informazioni e prenotazioni sono reperibili online su cervofestival.com

Aperi-libro

Grazie alla collaborazione della Pro Loco Progetto Cervo per il progetto Lento – Cervo borgo di cultura sostenibile, gli incontri del 2, 23 aprile e del 14 maggio di Cervo in blu d’inchiostro 2022 saranno preceduti da Aperi-libro.

Si tratta di un itinerario didattico guidato che accompagnerà alla scoperta del borgo (il 2 aprile), della casa di Montepiano dove visse Orsola Nemi (23 aprile) e del villaggio di Costa di Villa (il 14 maggio).

I percorsi saranno guidati dalla dottoressa Elisa Bianchi, archeologa, e porteranno alla scoperta di Cervo alternando la passeggiata a letture dai libri protagonisti di Cervo in blu d’inchiostro.
La prenotazione è obbligatoria e avviene online sulle pagine degli eventi

APERI-LIBRO

Alla scoperta di Cervo con la grande letteratura

PRENOTAZIONI E LOGISTICA

Come prenotare e accedere agli eventi

PARTNER

I partner di Cervo in Blu d’Inchiostro 2022

GLI AUTORI PROTAGONISTI

CALENDARIO

Incontro con il Vincitore del Premio Campiello Junior 2022

Sabato 21  maggio alle 17.00 all’Oratorio di Santa Caterina Antonella Sbuelz è ospite di Cervo in blu d’inchiostro per presentare Questa notte non torno (Feltrinelli) libro con cui lo scorso [...]

Ulteriori informazioni »
Oratorio di Santa Caterina, Cervo, 18010 Italia
+ Google Maps